Pubblicato il

Aggiornamento professionale

aggiornamento

L’aggiornamento professionale è ormai questione di rito in quasi tutti i campi ed in quasi tutti gli ordini professionali: dagli avvocati agli ingegneri agli architetti, ecc.

Anche gli amministratori condominiali devono, per legge, frequentare un corso di aggiornamento professionale che consenta loro di continuare ad esercitare la professione di amministratore.

Perchè? Per il semplice motivo che al giorno d’oggi tutto evolve in modo molto veloce, dalla tecnologia alla fiscalità, al risparmio energetico, alla sicurezza negli edifici. Pertanto è fondamentale che chi gestisce un condominio debba essere informato sulle novità nel mercato.

Un amministratore di condominio, infatti deve essere un pò fiscalista, un pò avvocato, un pò tecnico ed un pò psicologo; pertanto si può affermare che l’amministratore di condominio è un professionista a tutto campo. E’ per questo motivo che deve essere continuamente formato., con relativo esame finale.

E’ importante, anche, la scelta dell’ente di formazione scelta per il corso di aggiornamento, per cui è indispensabile affidarsi ad enti di formazione accreditati.

E’ da notare, anche, che qualora l’amministratore in carica non effettui il corso di formazione obbligatorio di 15 ore, può essere rimosso dall’incarico.

a cura di Monica Baldini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *