L’isolamento Acustico

di | 24/03/2020

L’isolamento Acustico di un’abitazione consente di vivere in un ambiente confortevole e dotato di privacy.

L’isolamento si può raggiungere tramite l’applicazione di panelli fonoassorbenti oppure con tecniche di insuflaggio. Le tecniche di insuflaggio consistono nel riempire la camera d’aria esistente nelle pareti di confine.

Questa tipologia di intervento consente la detrazione fiscale IRPEF del 50%.

Chi ne può usufruire?

Questa detrazione spessa non solo al proprietario ma anche all’inquilino, all’usufruttuario ed al comodatario dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Per avere la certificazione Acustica è necessario ricorrere ad un tecnico specializzato in acustica. Quindi, il tecnico farà un collaudo acustico per certificare che i parametri acustici rispettino i limiti di legge del D.P.C.M. del 5 dicembre 1997.

E’ da tenere conto che se si isola acusticamente un involucro, lo si migliora anche dal punto di vista termico. Quindi maggior confort abitativo in tutti i sensi.

Se l’isolamento è un isolamento termoacustico, non solo acustico, rispettando i parametri di trasmittanza termica inseriti nell’appendice del D.M. del 26/06/2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.