Rinfrescare gli ambianti senza condizionatore

di | 31/07/2016

rinfrescareIn estate, si sa, arriva il caldo, non è la scoperta dell’America, ovvio, ma vediamo come sia possibile rinfrescare gli ambienti senza per forza ricorrere al condizionatore, soprattutto per risparmiare i consumi energetici.

Innanzitutto, per chi ha il condizionatore è consigliabile posizionarlo in modalità deumidificatore; in secondo luogo, per i “comuni mortali” che non possiedono un condizionatore, si può ricorrere ad un semplice ventilatore, che, non solo è un ottimo rimedio contro le zanzare, ma consuma molto meno di un condizionatore.

Attenzione anche all’alimentazione: si ai cibi freschi, alle tisane fresche, al tè verde. Nelle notti torride, inoltre, si possono inumidire degli asciugamani e metterli nelle caviglie e bagnare i polsi ( i vecchi rimedi della nonna sono sempre attuali).

E l’illuminazione? Le lampadine ad incandescenza non solo producono calore, ma consumano in modo esagerato! Meglio passare alle lampadine LED che non riscaldano e consumano fino all’80% in meno.

a cura di Monica Baldini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.