Riqualifichiamo l’Italia

di | 13/06/2019

La CNA sta portando avanti, in tutto il territorio italiano, una serie di incontri per promuovere i sistemi di incentivazione fiscale legati al Sismabonus ed all’Ecobonus. Questi incontri hanno il nome di “Riqualifichiamo l’Italia”.

Questi incentivi, da parte dello Stato, sono per lo più rivolti ai condomini. Mediante la “cessione del credito” ad un’azienda, è possibile usufruire non solo degli incentivi, ma di avere una casa più salubre, più resistente al sisma e con maggior risparmio energetico.

La maggior parte degli edifici, in Italia, è stata costruita negli anni ’60. Tenendo conto che il c.a. ha una durata di circa 50 anni, ci ritroviamo ad avere un patrimonio immobiliare vecchio e decrepito, aggiungerei.

Facendo un paragone con le auto, nessuno si sogna di acquistare un’ auto di 50 anni al prezzo di un’auto odierna! Perchè sa già, in anticipo, che dovrà avere delle manutenzioni, perchè i consumi non sono paragonabili ai consumi di un auto nuova, ecc.

Allo stesso modo, perchè mai dovremmo acquistare una casa vecchia allo stesso prezzo di una casa nuova, senza avere la benchè minima idea delle spese da sostenere nel tempo per mantenerla in efficienza: efficienza energetica e sismica.

Oggi, con il sistema degli incentivi fiscali e la cessione del credito, è possibile riqualificare la propria casa risparmiando diverse centinaia di migliaia di euro.

In particolare, questo sistema è rivolto ad abitazioni che si trovano in condomini. Quindi è rivolto agli amministratori di condominio. Pertanto, oggi, con una spesa non troppo elevata, è possibile riqualificare l’italia, e quindi riqualifichiamo l’Italia!

Per avere maggiori informazioni contattami alla mail studiotecnicoArchidea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.